È morto Alessandro Mendini, il celebre designer di Milano

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

il design piange per la morte di alessandro mendini

La morte di Alessandro Mendini sconvolge il mondo del design.

Se ne stava seduto al tavolo del suo studio a due passi da Porta Romana, fra libri, disegni, quadri di ogni tipo e ceramiche, sul soppalco del suo Atelier, in un intrico di scale e balconcini.

Questo era Alessandro Mendini, il famosissimo architetto che è morto ieri, 18 Febbraio 2019, a 87 anni.

Nel corso della sua vita, non è stato solo architetto, ma anche designer e artista poliedrico.

È riconosciuto all’unanimità come uno dei più importanti architetti e designer del ‘900.

Il suo stile, che è oramai divenuto iconico, si caratterizza per la valorizzazione della dimensione ludica dell’abitare e per la vivacità dei colori.

La sua concezione di design è sperimentale e mai del tutto circoscritta in una corrente o in una tendenza.

chi era alessandro mendini?

Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, si è accorto di preferire il disegno e un approccio teorico all’architettura.

Alla progettazione, Mendini, si è dedicato tardi;

questa inclinazione,infatti, si è realizzata nella direzione delle riviste “Casabella”, “Modo” (fondata da lui nel 1977), e “Domus”, precedentemente di Giò Ponti.

Negli anni ’50 ha cominciato a rielaborare oggetti di uso comune con un linguaggio ironico, rifiutando qualsiasi allusione alla retorica.

Moerte di Alessandro Mendini

L’oggetto così concepito diviene anche un oggetto ludico, oltre che funzionale, e ne sono esempi il cavatappi “Anna G.” e il macinapepe “Anna Pepper”.

L’INIZIO DELLA CARRIERA DI PROGETTISTA

In seguito, ha avvertito l’esigenza di cimentarsi nella progettazione.

Lo ha fatto prima col movimento di radical design “Alchimia”, negli anni ’70, e poi col proprio Atelier, fondato nel 1989 a Milano.

A questo periodo risalgono i suoi scritti più celebri, in cui ha teorizzato il concetto di “design neo-moderno”, accostato al Manierismo del ‘500;

Moerte di Alessandro Mendini

i concetti di “redesign” e di “casa banale” riconoscono il valore del brutto e del kitsch nel quotidiano.

Nei lavori degli anni ’70, Mendini ha realizzato oggetti di design radicale “a uso spirituale” il cui compito è quello di spostare l’attenzione dalla funzionalità al significato esistenziale dell’oggetto.

L’obbiettivo è quello di rinnovare gli schemi vecchi e irrigiditi, e ormai incapaci di stabilire empatia fra l’uomo e le cose.

Ne sono esempi la sedia “Lassù” e la “Valigia per l’ultimo viaggio” che mirano a far riflettere sulla transitorietà degli oggetti e anche dell’esistenza umana.

Moerte di Alessandro Mendini

Durante la sua vita ha collaborato con numerose aziende, fra le quali “Bisazza”, “Philips”, “Cartier” e, soprattutto, “Alessi”, per la quale progettò la fabbrica a Omegna.

Fra i riconoscimenti, si ricordano i due “Compasso d’oro”, ricevuti nel 1979 e nel 1981, la laurea honoris causa dal Politecnico di Milano;

l’European Prize for Architecture Awards nel 2014 e la nomina a Chevalier des Arts et des Lettres in Francia.

morte di alessandro mendini: L’USCITA DI SCENA DI UN GENIO

Per il futuro del design, Mendini si augurava una scena aperta alla sperimentazione che puntasse a muovere il cuore dei suoi fruitori.

Un oggetto di design, infatti, era per lui un personaggio che deve catturare l’attenzione e far scaturire un pensiero.

La morte di Alessandro Mendini è la morte di una concezione del design fluida e fuori dagli schemi, nonché la morte di un uomo brillante e di grande intelligente.

La speranza è che il suo pensiero non venga mai dimenticato o istituzionalizzato, e che sia la base per un vero rinnovo culturale e, ovviamente, del design.

More to explorer

salone-del-mobile-2019

Milano: Salone del Mobile 2019

Riapre il Salone del Mobile 2019!

Oltre 1500 espositori pronti a dare un nuovo contributo al design, alla tecnologia, alla flessibilità e alla sostenibilità.

Fotografo lauree Milano

SOS FOTOGRAFO LAUREA! Fotografo lauree Milano è il fotografo professionista che immortala il giorno più…

Chiudi il menu